Home arrow Past Editions arrow 2013 arrow Press Release
Press Release PDF Print E-mail


Festival: 'Mirabile Dictu', il cinema diventa "mezzo di evangelizzazione"


(AGI) - Roma, 18 giu. 2013 - Il festival del film cattolico, 'Mirabile Dictu', giunto alla sua quarta edizione ha ormai raggiunto una dimensione internazionale e un credito presso produttori e autori al punto che quest'anno la selezione delle opere tra cui scegliere le cinque terne finaliste ha coinvolto quasi duemila film. "L'International Catholic Film Festival e' cresciuto esponenzialmente - spiega Liana Marabini, creatrice e presidente della manifestazione in programma all'Auditorium Vaticano dal 24 al 26 giugno - al punto che dalle circa 700 pellicole selezionate nel 2012, siamo passati alle 1.830 di quest'anno, di cui almeno la meta' di alto livello". Liana Marabini, regista e produttrice essa stessa, ha dato vita a questo festival quattro anni fa perche' animata dalla convinzione che "il cinema e' un mezzo potente per portare il Verbo nei cuori della gente".

Liana Marabini: nei miei film mostro il volto glamour della Chiesa
E in questa direzione va anche la scelta di eleggere a madrina della manifestazione del 2013 Valeria Marini, attrice e soubrette tra le piu' popolari e amate, recentemente convolata a giuste nozze. "Stimo Valeria Marini - spiega Liana Marabini - ha qualita', e' leale ed e' credente. Io penso che si debba fare appello a figure rappresentative per avvicinare il pubblico e gli attori stessi al mondo della fede. Sul set dei miei film - rivela la regista - ogni giorno c'e' un sacerdote che celebra messa. Un appuntamento che col passare dei giorni diventa sempre piu' frequentato dalla troupe". All'incontro con la stampa di oggi Valeria Marini non e' arrivata in tempo (causa ritardo del volo da Taormina, dov'era ospite del festival), ma la notizia piu' interessante che la riguarda l'ha data ancora Liana Marabini: "Nel 2014 iniziero' le riprese di un film, 'Wedding Gift', in cui Valeria interpretera' un architetto di successo in crisi col marito a causa dei figli che questi ha avuto dalla prima moglie. Sara' una 'romantic comedy' che esplora il divorzio e le cause spesso futili che lo provocano".
 
La quarta edizione di 'Mirabile Dictu' consegnera' il premio alla carriera a Marie-Christine Barraut, attrice francese, candidata all'Oscar nel 1977 per 'Cousin, cousin', vedova del grande regista Roger Vadim. L'edizione 2013 sara' dedicata a Kateri Tekakwitha, la prima santa pellerossa, canonizzata da Benedetto XVI il 21 ottobre 2012: in occasione della serata finale del 26 giugno, sara' consegnato il Premio della Capax Dei Foundation al film di Matt Gallagher, 'In her footsteps: the story of Kateri Tekakwitha'. La pellicola, prodotta dalla canadese Salt and Light Tv racconta la vita della santa e il miracolo attraverso cui nel 2008 il piccolo Jake Fink-Bonner, affetto dalla rarissima necrosi del viso, e' guarito. A novembre il festival a 'Mirabile Dictu' organizzera' a Roma un evento collaterale dal titolo 'I santi e i loro miracoli: Kateri Tekakwitha': una serie di conferenze, la proiezione del film aperta al pubblico e una mostra fotografica.


Valeria Marini sara' una moglie in crisi in 'Wedding gift' di Liana Marabini


(AGI) - Roma, 18 giu. 2013 - Valeria Marini sara' una donna di successo, un architetto, in crisi col marito per colpa dei figli che quello ha avuto dalla prima moglie che non l'accettano, in una commedia di Liana Marabini. Lo ha annunciato la stessa regista durante la presentazione della quarta edizione del Festival del film cattolico 'Mirabile Dictu', di cui e' fondatrice e presidente, in programma all'Auditorium Vaticano dal 24 al 26 giugno. Il film s'intitolera' 'Wedding Gift' e le riprese inizieranno nel 2014; nell'agosto di quest'anno, infatti, la Marabini sara' impegnata a New York nelle riprese del suo film su Pio XII, 'Shades of Truth'. "Nel 2014 iniziero' a girare 'Wedding Gift', un film in cui Valeria Marini interpretera' una donna, architetto di successo, in crisi col marito perche' i figli che questi ha avuto dalla prima moglie non l'accettano - spiega la regista -.
  Sara' una 'romantic comedy' con sei storie che si intrecciano che esplora il divorzio e le cause spesso futili che lo provocano".

Valeria Marini 'madrina' del Festival Internazionale del Film Cattolico Mirabile Dictu
In 'Wedding Gift', infatti, ci sono sei coppie di diverse nazionalita' che stanno divorziando e si ritrovano alla festa per le nozze d'oro di una coppia di amici. La scelta della Marini per un ruolo importante nel suo film conferma la stima che la regista nutre per l'attrice e soubrette italiana: "Stimo Valeria - spiega ancora Liana Marabini - ha qualita', e' leale ed e' credente. Io penso che si debba fare appello a figure rappresentative per avvicinare il pubblico e gli attori stessi al mondo della fede".
  
  





(previous releases...)